Cultura. Tornano gli investimenti, Franceschini: “150 milioni nel 2016”

Ne arriveranno 170 nel 2017 e 165 dal 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Dopo gli anni di tagli crescono le risorse per la cultura, nuovi fondi per la tutela del patrimonio e i grandi progetti culturali: 150 milioni di euro nel 2016, 170 milioni nel 2017, 165 milioni di euro dal 2018“. Ad annunciarlo è il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, in una conferenza stampa “dedicata a Stefano Benni” indetta al Collegio romano per illustrare i risultati della legge di Stabilità.

Il riferimento allo scrittore riguarda il suo recente rifiuto di ritirare il premio ‘De Sica’, adducendo la motivazione che “come i governi precedenti, questo governo (con l’opposizione per una volta solidale), sembra considerare la cultura l’ultima risorsa e la meno necessaria”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»