fbpx

VIDEO | Lega, adunata a Pontida: “Con Berlusconi tenere dritte le orecchie…”

PONTIDA (BG) – Gente tanta ma non tantissima per questo super raduno leghista a Pontida. Per ora l’adunata invocata dal leader leghista Matteo Salvini pare ancora dormiente, anche se i fedelissimi sono già sotto al palco. Alcuni neofiti, altri veterani. Tutti concordi su un fatto: l’esperienza gialloverde è irripetibile, i M5S “sono sinistroidi e verranno inglobati dal Pd”, dicono i più anziani, convinti che dietro la caduta del ‘Capitano’ ci sia dietro il Partito democratico, anzi l’Europa: “chi non ha capito questo non ha capito niente della politica”, è il giudizio lapidario.

E il futuro con Berlusconi? Sul tema già appaiono le prime timide crepe: per alcuni “se si vuole formare il centrodestra ci vogliono le tre forze politiche”, per altri “con Berlusconi bisogna tenere dritte le orecchie perché la Leopolda è sempre lì dietro l’angolo”.

Diversa la posizione dei giovani militanti, per cui il Cavaliere “sta diventando sempre meno rilevante”. Inoltre, la scelta dell’ex vicepremier per i più giovani non è stata una fregatura né un complotto, ma “una mossa ponderata” perché “l’accordo tra M5S e Pd c’era già“. Una scelta “azzardata” per alcuni e “ponderata” per altri. Insomma, anche in mezzo a pareri confusi la certezza è una: seguite il Capitano.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

15 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»