Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

In Brasile chiesta l’incriminazione di Lula

L'ex presidente sospettato per illeciti con la società petrolifera
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

brasile

ROMA – Chiesta in Brasile l’incriminazione dell’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva, sospettato di aver ricoperto un ruolo chiave in illeciti ed episodi di corruzione con al centro il colosso petrolifero di Stato Petrobras.

Secondo l’ipotesi dei procuratori federali, Lula sarebbe stato il “boss” di un sistema di tangenti e transazioni illecite che alla societa’ sarebbe costato perdite per oltre 12 miliardi di dollari.

Lula e’ dirigente di spicco del Partido dos trabalhadores (Pt) come Dilma Rousseff, il suo successore alla guida del Brasile, destituita il mese scorso a seguito di un procedimento di impeachment parlamentare.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»