fbpx

Tg Riabilitazione, edizione del 15 luglio 2020

AFFANNO E DOLORE ARTICOLAZIONI, STUDIO SU SINDROME POST-COVID

La chiamano sindrome post-Covid: è quell’insieme di sintomi che continuano a tormentare i reduci dal Coronavirus per settimane, se non per mesi, dopo la guarigione. Uno studio, firmato dagli esperti del Policlinico Gemelli Irccs di Roma e pubblicato sulla rivista internazionale Jama. Su 143 pazienti seguiti fino alla fine di maggio, a distanza di oltre due mesi dalla diagnosi di Covid-19 solo 1 su 10 non presentava sintomi correlabili alla malattia iniziale. La maggior parte (87%) riferiva infatti la persistenza di almeno un sintomo, soprattutto stanchezza intensa (53,1%) e affanno (43,4%), mentre il 27,3% lamentava dolore alle articolazioni e uno su 5 dolore toracico.

SPORT ESTIVI, +45% RISCHIO INFORTUNI ARTI INFERIORI

Secondo una ricerca dall’American Physical Therapy Association, il rischio d’infortuni agli arti inferiori, legato agli sport estivi, è in aumento del 45%. Come prevenirli? Secondo gli esperti la prevenzione inizia da un check up fisico completo e una valutazione della postura e continua a tavola con un regime alimentare equilibrato. E’ inoltre fondamentale idratare la pelle, eseguire esercizi di riscaldamento muscolare volti a rafforzare glutei e addominali e indossare attrezzature sportive idonee. Per recuperare in tempi rapidi da traumi e lesioni, infine, un valido aiuto arriva dalla laserterapia. 

‘IL MARE È DI TUTTI’, PARTE PROGETTO PER PAZIENTI CON SM

Tutto pronto per la partenza della terza edizione de ‘Il mare è di tutti’, il progetto promosso dall’associazione Sunrise onlus che prevede un’isola fisioterapica in acqua e una in spiaggia dedicate a persone affette da sclerosi multipla accessibili fino al 15 settembre presso il Lido Coiba di San Foca. La talassoterapia produce non solo benefici fisici ma anche psichici, perché offre l’opportunità a questi pazienti di vivere il mare come terapia ma anche come occasione di svago.

IN AUTUNNO GIARDINO TERAPEUTICO, SPAZIO PENSATO PER ANZIANI

Sono terminati in questi giorni nel quartiere Ortica a Milano i lavori per la creazione dell’healing garden, uno spazio verde pensato per gli anziani, accessibile a chi si muove in carrozzina e disegnato secondo i principi dei giardini terapeutici, realizzato nell’ambito del progetto Green Age. ‘Il giardino’ occupa circa 3.000 metri quadri. L’inaugurazione è fissata dopo l’estate e lo spazio verde sarà a disposizione degli ospiti e dei familiari della Rsa Anni Azzurri San Faustino e del Polo Geriatrico Riabilitativo.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

15 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»