Salvini: “Inizia percorso sulla manovra, non mi sostituisco a Conte”

All'incontro partecipato sindacati e associazioni datoriali per un numero complessivo di 43 sigle. Per il governo anche i sottosegretari al Lavoro Claudio Durigon e al Mef Massimo Bitonci, con il viceministro all'Economia Massimo Garavaglia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’incontro di oggi con le parti sociali al Viminale sulla manovra “è l’inizio di un percorso, non vogliamo sostituirci al presidente del Consiglio“. Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini, secondo quanto riferiscono fonti presenti all’incontro.

LEGGI ANCHE Siri presenta la flat tax al tavolo con i sindacati: M5s: “Non è un incontro di governo”

“La manovra economica vogliamo che sia il più anticipata possibile, vogliamo definirne i punti tra luglio ed agosto, vogliamo raccogliere i vostri suggerimenti anche critici”, dice Salvini.

All’incontro partecipato sindacati e associazioni datoriali per un numero complessivo di 43 sigle. Per il governo anche i sottosegretari al Lavoro Claudio Durigon e al Mef Massimo Bitonci, con il viceministro all’Economia Massimo Garavaglia.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

15 Luglio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»