Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Dl Dignita’, Di Maio: “Mai accusato Mef, ‘manina’ va cercata altrove”

Tria: "Su Decreto Dignità stime Pil prive di basi scientifiche"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA –  “Il ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, non ha mai accusato né il Ministero dell’Economia e delle Finanze né la Ragioneria Generale dello Stato di alcun intervento nella predisposizione della relazione tecnica al dl dignità. Certamente, però, bisogna capire da dove provenga quella ‘manina’ che, si ribadisce, non va ricercata nell’ambito del Mef”. Così, in un comunicato congiunto dei ministri dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, e dell’Economia, Giovanni Tria.

TRIA: “STIME INPS PRIVE DI BASI SCIENTIFICHE”

Sul Dl dignità, “in merito alla relazione tecnica, il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ritiene che le stime di fonte INPS sugli effetti delle disposizioni relative ai contratti di lavoro contenute nel decreto siano prive di basi scientifiche e in quanto tali discutibili”. Così, una nota congiunta dei ministri del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi di Maio e dell’Economia, Giovanni Tria.

DL DIGNITA’. FONTI MEF: CHIESTO MONITORAGGIO COSTANTE DEGLI EFFETTI

A quanto si apprende da fonti del Mef, la  Ragioneria Generale dello Stato ha preso atto delle stime Inps ma vista l’incertezza inevitabile delle stesse ha chiesto la clausola di monitoraggio, ossia che venga svolto un monitoraggio costante sugli effetti delle disposizioni contenute nel dl dignita’.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»