hamburger menu

Stoltenberg (Nato): “Migliorare il supporto di armi all’Ucraina”

Il segretario generale dell'Alleanza atlantica: "La situazione è critica, parleremo con Kiev"

15/06/2022
nato

Di Alessio Pisanò

BRUXELLES – “Oggi incontreremo il ministro della Difesa ucraino per discutere come migliorare il supporto di materiale bellico. È urgente fare un passo in più, perché la situazione dell’Ucraina è critica“. Così il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, in conferenza stampa, prima della riunione dei ministri della Difesa dell’Allenza atlantica a Bruxelles.

LEGGI ANCHE: Dalla Russia meno gas per l’Italia: ridotti gli approvvigionamenti

“Supportiamo l’Ucraina dal 2014 con addestramenti militari, armi e materiale bellico. Dopo l’invasione dell’esercito russo, abbiamo aumentato i nostri sforzi. Ma c’è bisogno di tempo, di addestramento per completare la transizione da armi dell’epoca sovietica e moderne armi della Nato”, ha spiegato Soltenberg.

Sull’ingresso nell’Alleanza atlantica di Svezia e Finlandia, Stoltenberg ha concluso: “Siamo in contatto con entrambi i governi, che hanno accettato e preso in carico le preoccupazioni della Turchia sul terrorismo internazionale e sull’export di armi. Troveremo una soluzione condivisa il più presto possibile”.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-15T21:24:35+02:00