hamburger menu

Conte: “Gli elettori M5S ci chiedono di uscire dal Governo”

Il leader pentastellato in conferenza stampa: "Non ce la sentiamo di abbandonare gli italiani ma non staremo zitti e buoni". E sulla regola del doppio mandato: "Entro fine giugno si vota"

giuseppe_conte_palermo

ROMA – “Girando l’Italia ho toccato con mano la richiesta del nostro elettorato di uscire da questo Governo. Noi siamo entrati in questo Governo per non abbandonare gli italiani e non ce la sentiamo nemmeno di abbandonarli ora”. Lo dice il presidente del M5S Giuseppe Conte, in conferenza stampa.

“Noi stiamo al Governo ma nessuno ci dica di stare zitti e buoni – avvisa il leader pentastellato -, nessuno pensi di sospendere la dialettica politica”, che serve “a trovare soluzioni adeguate vista l’estrema gravità della situazione che stiamo vivendo“.

“PARTE LA FASE 2 DEL M5S”

“Parte la fase due del Movimento 5 Stelle – annuncia Conte -: dobbiamo essere presenti per le strade e nei quartieri continuativamente. I protagonisti saranno i gruppi territoriali che i nostri iscritti potranno costruire nelle nostre città per ottenere la piena partecipazione dei cittadini che devono tornare protagonisti”.

“ENTRO GIUGNO SI VOTA SUL DOPPIO MANDATO”

Infine, il leader del M5S spiega che presto gli elettori saranno chiamati a esprimersi sulla regola che impedisce di andare oltre i due mandati: “Entro fine giugno faremo una votazione sul doppio mandato. Ma preannuncio che non prenderò posizione perché sia una votazione libera“.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-16T08:34:23+02:00