Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Basket, Virtus Bologna dà l’addio a Djordjevic. E Belinelli rinuncia alla Nazionale

SASHA DJORDJEVIC_ imagoeconomica
A pochi giorni dalla vittoria del 16esimo scudetto, la società bolognese di pallacanestro congeda l'allenatore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Erika Primavera e Marco Melli

ROMA – “Grazie Sasha, grazie per le soddisfazioni e per le vittorie raggiunte insieme. La notte di Anversa e la conquista del 16esimo Scudetto sono ricordi indelebili che rimarranno per sempre nella storia di questo glorioso Club”. Inizia così la nota della Virtus Bologna, firmata dall’amministratore delegato Luca Baraldi, con cui la società bolognese di basket congeda l’allenatore Sasha Djordjevic, a pochi giorni dalla conquista del Tricolore.

Tutto il Club bianconero desidera ringraziarti per la passione con cui hai affrontato ogni giorno in Casa Virtus e augurarti il meglio per il tuo futuro professionale”, conclude la nota.

BELINELLI NON PARTECIPA AL TORNEO PREOLIMPICO: “DEVO FERMARMI”

Marco Belinelli non parteciperà al FIBA Olympic Qualifying Tournament, il preolimpico che la Nazionale di basket giocherà in Serbia dal 29 giugno al 4 luglio.

“Purtroppo- dichiara l’Azzurro- quest’estate non sarò in Nazionale. La stagione per me a livello fisico è stata molto impegnativa, sono arrivato alla Virtus a dicembre a campionato iniziato, senza il training camp che per noi giocatori è la fase fondamentale per preparare la stagione. Ho lavorato sodo per inserirmi in squadra e trovare il ritmo partita, anche accelerando i tempi. Questo mi ha portato a finire la stagione con diversi problemi, in particolare agli adduttori. Devo per forza fermarmi per un periodo e poi riprendere con un lavoro mirato durante l’estate che mi permetta di essere al 100% a settembre. Ho parlato con il presidente Petrucci, lui sa che questo non è un addio all’Azzurro. Il mio attaccamento alla maglia della Nazionale è sempre stato forte e sosterrò in ogni
modo i ragazzi durante il torneo Preolimpico”.

Secco il commento del numero uno della Federazione: “Ne prendo atto con dispiacere”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»