Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Lavoro, Landini: “Sui licenziamenti nessuna risposta, continuiamo la mobilitazione”

landini
"Stiamo studiando come riprenderci le piazze, vogliamo una prospettiva basata non sui licenziamenti, ma su nuovo lavoro"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sul blocco dei licenziamenti “ad oggi risposte diverse dal governo non le abbiamo, infatti con Cisl e Uil stiamo ragionamento su come proseguire in tempi rapidi con la mobilitazione perchè continuiamo a pensare che è utile evitare che dal 1 luglio le persone siano licenziate”. Lo sottolinea il leader della Cgil, Maurizio Landini, intervenendo a un’iniziativa della Camera del lavoro di Biella trasmesso da Collettiva.it.

“Il rischio lo avvertiamo, non siamo fuori dalla pandemia”, dice Landini, e per evitarlo “bisogna intervenire entro giugno. Stiamo studiando come riprenderci le piazze, vogliamo una prospettiva basata non sui licenziamenti, ma su nuovo lavoro”.

“E’ il momento di arrivare a una legge sulla rappresentanza”, aggiunge poi il segretario della Cgil. Una legge che, spiega, “ha un doppio significato: sancire che ci sono dei contratti che stabiliscono diritti, non solo salariali, ma anche su ferie, malattia, infortuni, formazione, orario e dall’altra parte allargare i suoi spazi alla contrattazione”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»