NEWS:

VIDEO | Una speranza per l’ex Ilva: “Fiduciosi nei 300 milioni di euro del prestito ponte”

Il ministro ministro delle Imprese e del made in Italy, Adolfo Urso: "Presto ok dalla Commissione Ue"

Pubblicato:15-05-2024 20:01
Ultimo aggiornamento:15-05-2024 20:01

FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – “Siamo fiduciosi che la Commissione Ue ci dia ragione” sul prestito ponte “e che anche queste risorse, 320 milioni di euro, si possano aggiungere a quelle già stanziate, 300 milioni di euro, per consentire la manutenzione e il rilancio degli impianti produttivi dell’ex Ilva”. Lo ha detto il ministro ministro delle Imprese e del made in Italy, Adolfo Urso, parlando con i giornalisti nella sede del dicastero in via Veneto a margine di una serie di incontri su carburanti e aerospazio.

“Il ministero si sta confrontando con la Commissione Ue proprio per dare tutta la documentazione necessaria all’autorizzazione che riteniamo giungerà presto da parte della Commissione Europea su questo prestito ponte” che si baserà su “un piano industriale e finanziario che dimostra che sia rimborsabile come prevedono le regole europee nei tempi congrui del rilancio industriale di quelli che erano i principali stabilimenti europei dell’ex Ilva”.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it