NEWS:

Sposarsi in Calabria di fronte ad una cascata

In Aspromonte all'interno del Parco nazionale, nella faggeta di Gambarie

Pubblicato:15-05-2023 19:25
Ultimo aggiornamento:15-05-2023 19:25
Autore:

FacebookLinkedIn

REGGIO CALABRIA – “La faggeta del benessere di Gambarie, dai più conosciuta come luogo bellissimo incontaminato immerso nel cuore dell’Aspomonte, da ieri ha una nuova veste: è divenuta, infatti, scenario per la celebrazione dei matrimoni con rito civile”. Così il sindaco di Santo Stefano d’Aspromonte (Reggio Calabria), Francesco Malara, nel commentare il primo matrimonio celebrato nell’area naturalistica del Parco nazionale, di competenza del proprio Comune.

“Questa area – aggiunge il primo cittadino – non la intendiamo come una alternativa al matrimonio religioso, ma come una opportunità offerta a tutti i futuri sposi che per qualsiasi ragione intendono contrarre un matrimonio civile, la possibilità di realizzarlo in un luogo magico, un luogo che aiuta lo scaturire della scintilla che produce la formazione di un nuovo nucleo familiare e contemporaneamente riconcilia con i quattro elementi del creato”.

UNA CASCATA, SIMBOLO DELLA VITA, DA SFONDO

“Entra in scena un fattore quasi mistico – afferma – ha un’unione profonda con la natura, che accoglie nel suo profondo nubendi ed invitati. Una cascata imponente simbolo di vita fa da sfondo e la flora imponente ricrea una cornice perfetta. A dieci minuti dalla piazza principale di Gambarie – conclude Malara – la faggeta del benessere di Valle Oscura, ha già conquistato tutti gli appassionati della montagna e non solo“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it