Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sondaggio Dire-Tecnè: Lega in calo ma resta primo partito, stabile la fiducia nel premier Conte

Nel sondaggio settimanale Dire-Tacnè anche le preferenze di voto e le abitudini degli italiani in quarantena
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – Sostanzialmente stabile nell’ultima settimana la fiducia nel Governo. E’ quanto emerge dal sondaggio di Monitor Italia, nato dalla collaborazione tra Agenzia Dire e Istituto Tecne’, con interviste effettuate il 14-15 maggio 2020 con metodo cati – cawi.

Se l’8 maggio la fiducia nel Governo guidato da Giuseppe Conte era del 31,1%, oggi e’ scesa di nemmeno un punto percentuale attestandosi al 30,9%. Dichiara di non aver fiducia nell’attuale esecutivo il 65,3% (una settimana fa era il 65,2%); ha dichiarato di non avere un idea a riguardo il 3,8% (l’8 maggio era il 3,7%).

Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it

Nota metodologica. – Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, eta’, area geografica; – Estensione territoriale: intero territorio nazionale; – Interviste effettuate il 14-15 maggio 2020 con metodo cati – cawi; – Totale contatti: 4.740 (100%) – rispondenti: 1.000 (21,1%) rifiuti/sostituzioni: 3.740 (78,5%) – Margine di errore +-3,1%; – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecne’ srl; – Committente: Agenzia Dire.


La Lega resta il primo partito nel gradimento degli italiani anche se, confermando il trend delle ultime settimane, continua gradualmente a perdere piccole quote di consenso. Il Pd rimane al secondo posto. Mentre M5s, pur attestandosi terzo, recupera piano piano consensi. E’ quanto emerge dal sondaggio di Monitor Italia, nato dalla collaborazione tra Agenzia Dire e Istituto Tecne’, con interviste effettuate il 14-15 maggio 2020 con metodo cati – cawi.

Vediamo nel dettaglio, con la differenza dei dati rapportati a una settimana fa, venerdi’ 8 maggio. Al 15 maggio la Lega e’ al 26% (-0,4%); il Partito democratico al 20,8% (-0,1%); il Movimento 5 stelle al 15,2% (+0,3%); Fratelli d’Italia al 14,7% (+0,1%); Forza Italia all’8,1% (+0,1%); Italia Viva al 3,4% (-0,1%); La Sinistra al 2,7% (-0,1); Azione al 2,0% (+0,2%); Verdi all’1,7% (-0,1%); Piu’ Europa 1,6% (-0,1%); altri partiti al 3,6% (+0,2%).

Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it Nota metodologica. – Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, eta’, area geografica; – Estensione territoriale: intero territorio nazionale; – Interviste effettuate il 14-15 maggio 2020 con metodo cati – cawi; – Totale contatti: 4.740 (100%) – rispondenti: 1.000 (21,1%) rifiuti/sostituzioni: 3.740 (78,5%) – Margine di errore +-3,1%; – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecne’ srl; – Committente: Agenzia Dire.


Il 79,2% degli italiani sta rispettando le misure restrittive. Il 20,8% no. E’ quanto emerge dal sondaggio di Monitor Italia, nato dalla collaborazione tra Agenzia Dire e Istituto Tecne’, con interviste effettuate il 14-15 maggio 2020 con metodo cati – cawi.
Piu’ in dettaglio: il 12,7% sta rispettando molto le misure; il 66,5% abbastanza; il 15,3% poco; il 5,5% per nulla.

Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it Nota metodologica. – Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, eta’, area geografica; – Estensione territoriale: intero territorio nazionale; – Interviste effettuate il 14-15 maggio 2020 con metodo cati – cawi; – Totale contatti: 4.740 (100%) – rispondenti: 1.000 (21,1%) rifiuti/sostituzioni: 3.740 (78,5%) – Margine di errore +-3,1%; – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecne’ srl; – Committente: Agenzia Dire.


Durante la fase di Lockdown il 72,7% degli italiani ha guardato la tv; il 45,1% ha parlato con i figli/partner/genitori; il 39,5% ha parlato al telefono/chattato; il 38,7% ha letto libri/giornali/riviste; il 35,1% si e’ dedicato alla casa. E’ quanto emerge dal sondaggio di Monitor Italia, nato dalla collaborazione tra Agenzia Dire e Istituto Tecne’, con interviste effettuate il 14-15 maggio 2020 con metodo cati – cawi.La percentuale e’ superiore al 100% perche’ erano possibili piu’ risposte.

Il documento completo sul sito: sondaggipoliticoelettorali.it Nota metodologica. – Campione di 1.000 casi, rappresentativo della popolazione maggiorenne italiana, articolato per sesso, eta’, area geografica; – Estensione territoriale: intero territorio nazionale; – Interviste effettuate il 14-15 maggio 2020 con metodo cati – cawi; – Totale contatti: 4.740 (100%) – rispondenti: 1.000 (21,1%) rifiuti/sostituzioni: 3.740 (78,5%) – Margine di errore +-3,1%; – Soggetto che ha realizzato il sondaggio: Tecne’ srl; – Committente: Agenzia Dire.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»