Fase 2, Sip: “Ecco regole per incontri tra nonni e nipoti”

Reincontrare i nonni sarà molto emozionante per i bambini, ma ci vuole molta attenzione: le regole dei pediatri di Sip
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Con il passaggio alla fase 2 i bambini potranno incontrare i nonni e sarà un momento bello ed emozionante. Però, si deve fare molta attenzione e ci si dovrà preparare in maniera adeguata“. Lo dichiara Alberto Villani, presidente della Societa’ italiana di pediatria(Sip), che su Rai 2 al programma ‘Diario di casa’, elenca alcune regole da rispettare.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Spallanzani: “Sì al bagno in mare, non c’è contagio in acqua”

Nonni e nipoti non si potranno abbracciare e dovranno trovare delle modalità di interazione altrettanto affettuose, senza avere uno stretto contatto fisico, ma inventando una nuova forma di saluto da condividere. Si indosserà la mascherina per proteggere se stessi e gli altri. Il rispetto delle regole- conclude- farà sì che, in tempi magari ragionevolmente brevi, ci si potrà anche abbracciare“.

LEGGI ANCHE: Fase 2, i pediatri: “Bene bambini al parco, ma state attenti”

La Sip offre il suo contributo specialistico all’interno dello sportello clinico ‘IdO con voi’, promosso dall’Istituto di Ortofonologia nell’ambito della task force del ministero dell’Istruzione di aiuto e sostegno a docenti, genitori e studenti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»