Lascia il capo di Gabinetto di Bonafede

"Motivi personali". La reggenza è stata affidata al capo dell’ufficio legislativo, Mauro Vitiello
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Il capo di Gabinetto del ministero della Giustizia, Fulvio Baldi,  ha rassegnato le sue dimissioni, per motivi personali, dopo un colloquio col Guardasigilli, Alfonso Bonafede, avvenuto ieri sera. La reggenza è stata affidata al capo dell’ufficio legislativo, Mauro Vitiello. Bonafede ha ringraziato Baldi per il lavoro portato avanti dal giugno 2018.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

15 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»