Altre due zone rosse in Sicilia: Caltavuturo e Scicli

Posti di blocco lockdown
Resta in 'arancione', invece, Biancavilla, in provincia di Catania, dove, però, chiudono le scuole
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Caltavuturo, in provincia di Palermo, e Scicli, in provincia di Ragusa, si aggiungono alle ‘zone rosse’ siciliane. Dopo l’ordinanza riguardante Caltanissetta e Palma di Montechiaro, il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha appena firmato analogo provvedimento che riguarda i due centri e, anche in questo caso, le misure restrittive entreranno in vigore domani, 16 marzo, e saranno valide per i successivi 14 giorni, fino al 30 marzo. Resta in ‘arancione’, invece, Biancavilla, in provincia di Catania, dove però, in applicazione dell’articolo 43 del Dpcm del 2 marzo 2021, a seguito della relazione del commissario dell’Asp di Catania, Musumeci ha appena disposto la chiusura delle scuole nei giorni che vanno dal 17 al 20 marzo.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»