All’Expo di Primavera di Pesaro 250 imprese, ma anche musica e politica

[caption id="attachment_43491" align="alignleft" width="225"] La parlamentare Simona Bonafé[/caption] PESARO - Saranno oltre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Bonafe
La parlamentare Simona Bonafé

PESARO – Saranno oltre 250 le imprese che parteciperanno all’Expo di Primavera “InsiemeSì”, il salone dedicato all’impreditoria locale, che si terrà alla Fiera di Pesaro sabato prossimo, 19 e domenica 20 marzo. La manifestazione, organizzata dalla Bcc di Gradara, mette a disposizione gratuitamente degli imprenditori i padiglioni fieristici di Campanara. Le aziende che parteciperanno all’iniziativa per esporre la propria attività provengono per lo più dalla provincia di Pesaro Urbino e da quella di Rimini. “La Bcc di Gradara è una banca profondamente legata al territorio in cui opera ed il nostro obiettivo è quello di sostenere l’economia locale- spiega Fausto Caldari, presidente dell’istituto di credito che ha chiuso il 2015 con un utile di 5 milioni e 200 mila euro-. E’ una manifestazione che facilita l’incontro tra la domanda dei consumatori e l’offerta degli imprenditori, che stimola la capacità degli operatori economici di fare rete tra di loro e che porta una ventata di ottimismo e di fiducia”. Il programma dell’Expo prevede, oltre alla tavola rotonda con l’europarlamentare Simona Bonafè, anche il concerto di Raphael Gualazzi sabato sera e la presentazione del libro di Paolo Mieli “L’arma della memoria” domenica pomeriggio.

Gualazzi_Raphael
Raphael Gualazzi

Alla presentazione anche il sindaco di Pesaro Matteo Ricci. “Un’iniziativa innovativa che va nella direzione giusta- spiega Ricci- E che premia lo spirito di impresa su cui questo territorio ha basato il proprio sviluppo”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»