hamburger menu

Naufragio al largo della Libia, 73 migranti morti

Il barcone era partito con circa 80 persone a bordo, i sopravvissuti sono almeno sette

Pubblicato:15-02-2023 19:06
Ultimo aggiornamento:16-02-2023 14:13
Canale: Europa
Autore:
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – Nuova tragedia nelle acque del Mediterraneo centrale. Sono 73 le persone morte a seguito di “un tragico naufragio” al largo della costa della Libia: lo ha riferito l’Organizzazione internazionale delle migrazioni (Oim). Secondo le informazioni disponibili, l’incidente si è verificato ieri. “L’imbarcazione”, riferisce Oim in un messaggio diffuso anche sui social network, “trasportava circa 80 persone e sarebbe partita da Qasr Alkayar diretta per l’Europa”.

I sopravvissuti sono almeno sette, fa sapere l’Oim. I superstiti sono riusciti a raggiungere la riva e sono ricoverati in un ospedale anche se tuttora in condizioni di salute “estremamente difficili”. Al momento, sempre secondo Oim, che cita la Mezzaluna Rossa della Libia, sono stati recuperati 11 corpi senza vita.
Stando all’Organizzazione internazionale delle migrazioni, a bordo dell’imbarcazione, partita dalla località di Qasr Alkayar e diretta in Europa, viaggiavano circa 80 persone.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2023-02-16T14:13:02+01:00