NEWS:

Schillaci: “Possibile ampliamento del numero di accessi alla Facoltà di Medicina”

"Oggi siamo impegnati a fronteggiare l'emergenza della carenza di medici, criticità che deriva da una programmazione sbagliata"

Pubblicato:15-02-2023 12:09
Ultimo aggiornamento:15-02-2023 12:09

FacebookLinkedIn

ROMA – “Oggi siamo impegnati a fronteggiare l’emergenza della carenza di medici, una criticità che deriva da lontano, da una programmazione sbagliata del numero di accessi alla Facoltà di Medicina che non rispondeva alle reali esigenze del Paese”. Lo ha detto il ministro della Salute, Orazio Schillaci, intervenendo questa mattina a Roma all’inaugurazione dell’anno accademico 2022/2023 dell’Università Cattolica.

Solo fino a 2-3 anni fa venivano ammessi per anno tra gli 8 e i 10mila candidati alla Facoltà di Medicina, eppure ricordo che già 10 anni fa la Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Medicina chiedeva insistentemente di portare a 12mila il numero di studenti che potevano accedere alla facoltà di Medicina”. “Per trovare una soluzione in tempi celeri è stato istituito presso il ministero dell’Università un Gruppo di lavoro che ha il compito di definire il fabbisogno dei medici e adeguare le capacità e l’offerta potenziale del sistema universitario– ha spiegato il ministro- Mi preme sottolineare in questa sede che i numeri resi pubblici con il decreto del 10 febbraio relativi all’accesso a Medicina e Chirurgia sono da considerarsi provvisori e credo che si procederà a un ampliamento“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it