Genova, Zerocalcare, Subsonica e Celestini aiutano gli antifascisti a processo

Genova antifascista
Tanti i rappresentanti del mondo dello spettacolo che hanno deciso di partecipare alla raccolta fondi per le spese processuali della cinquantina di militanti denunciati per gli scontri a piazza Corvetto nel 2019, a margine di un comizio elettorale di Casapound
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

GENOVA – Un doppio cd con contenuti audio, video e scritti. Genova antifascista continua la raccolta fondi per partecipare alle spese processuali della cinquantina di militanti denunciati per gli scontri di piazza Corvetto del 23 maggio 2019, a margine di un comizio elettorale di Casapound, durante i quali la polizia picchiò anche il giornalista di Repubblica, Stefano Origone. A dare manforte all’iniziativa degli antifa genovesi, un nutrito gruppo di rappresentanti del mondo culturale e musicale italiano, che ha offerto gratuitamente i propri contributi. Tra questi: Ascanio Celestini e il collettivo Wu Ming, Zerocalcare e i Subsonica, i Modena City Ramblers e la Bandabardò, gli Assalti frontali e Maurizio Maggiani. “Come sempre il filo rosso che collega le nostre sacche di resistenza è la solidarietà- spiega Genova antifascista- consapevoli di non essere soli sul nostro cammino, non lasceremo mai nessuno indietro. L’antifascismo non si processa”.

LEGGI ANCHE: Genova, studenti delle superiori in piazza: “La Dad ci ha diviso”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»