NEWS:

Renzi incalza Meloni: “Posizioni incoerenti , ora scelga da che parte stare”

Il leader di Iv alle dichiarazioni di voto sulle comunicazioni della premier: "Con Draghi l'Italia era già credibile"

Pubblicato:14-12-2022 14:13
Ultimo aggiornamento:14-12-2022 14:16

renzi-meloni
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Non è vero presidente che sull’Europa “lei non ha cambiato idea. Ricordo il congresso di Fiuggi, disse che l’Italia doveva uscire dell’euro. Era la Meloni 1, a me piace di più la Meloni 2. La coerenza è messa a dura prova quando poi si assume cariche di governo. Però si cambia, quindi non venga a farci la morale su questi temi”. Così Matteo Renzi in Aula del Senato nel corso delle dichiarazioni di voto sulle comunicazioni della premier Giorgia Meloni in vista del Consiglio UE. “Da qui al 2024 potrete fare tutti i comizi che volete, poi dovrete decidere se stare coi Padri fondatori o coi sovranisti. Noi saremo su posizioni diverse, ma non raccontateci che siete sempre i soliti. Decida se essere Meloni 1 o Meloni 2, ma a questo incontro ci arriva con tante incoerenze” , afferma Renzi.

UE. RENZI: CON DRAGHI ITALIA GIÀ CREDIBILE, NON ERA REPUBBLICA BANANE

Per il leader Iv “quella di Draghi non era una Repubblica delle banane. Prima di lei, presidente, non c’era uno scappato di casa ma una persona che ha salvato l’euro e l’Europa e ha dato credibilità all’Italia. Quindi l’Italia non parte da zero, era già credibile“.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy