Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Di Bari si dimette anche dal CdA dell’ospedale San Pio

casa sollievo della sofferenza_san giovanni rotondo-mincasa sollievo della sofferenza_san giovanni rotondo-min
Sua moglie la scorsa settimana è stata coinvolta con altre 15 persone nell'indagine sul caporalato condotta dai carabinieri di Foggia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI – L’ex responsabile del dipartimento Immigrazione del Viminale, Michele Di Bari si è anche dimesso dalla carica di consigliere ricoperta nel cda della fondazione “Casa sollievo della sofferenza” di San Giovanni Rotondo (Foggia). Lo rende noto la stessa Fondazione spiegando che “a seguito delle vicende giudiziarie che hanno coinvolto Rosalba Livrerio Bisceglia, moglie di Michele Di Bari” l’ex prefetto “ha rimesso il suo mandato di Consigliere nelle mani del Segretario di Stato di Sua Santità, cardinale Pietro Parolin, che ha accettato con riserva le dimissioni”. La moglie di Di Bari la scorsa settimana è stata coinvolta con altre 15 persone nell’indagine sul caporalato condotta dai carabinieri.

LEGGI ANCHE: Caporalato a Foggia, 16 indagati: tra loro anche la moglie del prefetto Di Bari

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»