Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Lo stato d’emergenza sarà prorogato fino al 31 marzo

Scelta di Draghi, dovrà ora essere approvata dal Consiglio dei ministri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lo stato di emergenza è stato prorogato fino al 31 marzo. Altri tre mesi, dunque, oltre la fine attesa per il 31 dicembre. La decisione deve essere ancora approvata dal Consiglio dei ministri, ma sarebbe fortemente caldeggiata dal presidente del Consiglio Mario Draghi.

La scelta poggia sulla necessità di arginare il più possibile i contagi, spingere sulla campagna vaccinale- parte oggi quella dedicata ai bambini– e, quindi, ridurre gli effetti della pandemia durante la stagione invernale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»