Un anno fa moriva Antonio Megalizzi, Conte: “Per ricordarlo opporsi all’odio”

Il giornalista venne ucciso durante un attentato terroristico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Voglio ricordare Antonio Megalizzi, giovane giornalista che un anno fa perse la vita a causa di un vile attentato terroristico a Strasburgo. Antonio amava profondamente il suo lavoro, credeva nell’Europa e nella libertà. Il modo migliore per ricordarlo è continuare a impegnarci ogni giorno per difendere questi ideali”. Così il premier Giuseppe Conte in un post su Facebook. “E se vogliamo che il suo sogno possa vivere ancora, dobbiamo continuare a opporci all’odio e all’intolleranza. Alla famiglia di Antonio, ai suoi amici, e alle famiglie delle altre vittime di quel terribile attentato va il mio abbraccio in questa giornata di ricordo”, conclude.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

14 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»