Un anno fa moriva Antonio Megalizzi, Conte: “Per ricordarlo opporsi all’odio”

Il giornalista venne ucciso durante un attentato terroristico
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Voglio ricordare Antonio Megalizzi, giovane giornalista che un anno fa perse la vita a causa di un vile attentato terroristico a Strasburgo. Antonio amava profondamente il suo lavoro, credeva nell’Europa e nella libertà. Il modo migliore per ricordarlo è continuare a impegnarci ogni giorno per difendere questi ideali”. Così il premier Giuseppe Conte in un post su Facebook. “E se vogliamo che il suo sogno possa vivere ancora, dobbiamo continuare a opporci all’odio e all’intolleranza. Alla famiglia di Antonio, ai suoi amici, e alle famiglie delle altre vittime di quel terribile attentato va il mio abbraccio in questa giornata di ricordo”, conclude.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»