Governo, Francesca Chaouqui: “Prima il Vaticano sceglieva i ministri, ora no”

ROMA - "Renzi? Ha un grandissimo pregio. Da quando
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

chaouquiROMA – “Renzi? Ha un grandissimo pregio. Da quando governa lui non ci sono piu’ ministri direttamente scelti dal Vaticano come successo col governo Monti e anche nei governi Berlusconi. Lui e’ assolutamente autonomo”. Lo dice Francesca Chaouqui, la professionista considerata uno dei ‘corvi’ nell’affaire Vatileaks, a La Zanzara su Radio 24.

“Nel  governo Monti – dice la Chaouqui –  c’erano ministri nonminati direttamente con telefonate provenienti dalla Santa Sede. Renzi invece ha solo rapporti istituzionali”.

“Un certo mondo – dice ancora la Chaouqui – con Renzi e’ finito. I cardinali nominavano direttamente gente alla Rai, persino il responsabile degli affari istituzionali. Hanno fatto quello che volevano”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»