Il fondo di solidarietà per gli infermieri prorogato a giugno 2021

FNOPI proroga il fondo di solidarietà #NoiConGliInfermieri e amplia la platea dei beneficiari. Erogato già oltre 1 milione di euro
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – In questi giorni in cui stanno drammaticamente aumentando in Italia i numeri dei contagiati da Covid-19, la Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche (FNOPI) ha deciso che “l’erogazione dei contributi del fondo NoiConGliInfermieri 3,5 milioni di euro raccolti nei primi sette mesi avrà una nuova categoria di beneficiari: da questa settimana possono inviare domanda anche tutti gli infermieri dipendenti che si sono ammalati di Covid-19. Verranno valutate e sostenute con un contributo anche ulteriori situazioni eccezionali e particolarmente gravi. Il Comitato Centrale ha inoltre deciso, visto il protrarsi dell’emergenza, di prorogare il progetto almeno fino al 30 giugno 2021″. Lo rende noto la Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche.

“Gli infermieri- dichiara la presidente della FNOPI, Barbara Mangiacavalli- durante questa pandemia di COVID-19, stanno svolgendo un ruolo fondamentale che ha portato sotto gli occhi di tutti il loro livello di professionalità ma soprattutto quello di umanità e di vicinanza ai cittadini. La nostra Federazione ha deciso di supportare tutti gli infermieri e le loro famiglie colpite da questa drammatica esperienza con una serie di interventi tempestivi e integrativi rispetto a quelli già previsti dalla legge e dai decreti governativi. Un impegno che si è sostanziato nella costituzione di un fondo di solidarietà NoiConGliInfermieri e nell’erogazione ‘a sportello’ di contributi sino all’esaurimento di tale fondo. In poco meno di tre mesi abbiamo già erogato oltre 1 milione di euro a colleghi in difficoltà e alle loro famiglie”.

L’invito quindi a tutti gli infermieri, liberi professionisti e dipendenti regolarmente iscritti all’albo oppure pensionati già iscritti e rientrati in servizio causa pandemia o familiari di infermiere deceduto- spiega la nota- è di andare sul sito fnopi.it e scaricare gli appositi moduli di domanda. Disponibile anche una linea telefonica di assistenza (da lunedì a venerdì) al numero telefonico 06/46200147 oppure via email a dona@fnopi.it.

Prosegue il comunicato riportando i numeri: 452.712 gli iscritti a FNOPI, 25.300 gli infermieri risultati infetti, di cui oltre 9.000 negli ultimi 30 giorni, in aumento ogni giorno (dati INAIL); 45 i decessi; il fondo #NoiConGliInfermieri ha raggiunto i 3.5 milioni di euro in soli 7 mesi; 1 milione e 250 mila euro le erogazioni corrisposte in questi mesi a oltre 350 infermieri; 530 le domande ricevute da potenziali beneficiari, in costante aumento. 30 giugno 2021 la data entro la quale inviare la propria domanda.

Per accedere alla campagna e donare-conclude la nota- è attiva la piattaforma www.noicongliinfermieri.org dove sono previste tutte le principali forme di pagamento. In alternativa, si può donare utilizzando questo IBAN: IT91P0326803204052894671510 (Banca Sella) intestato a Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche usando come causale: Fondo di solidarietà NOI CON GLI INFERMIERI.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

14 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»