Tg Politico, edizione del 14 novembre 2019

https://www.youtube.com/watch?v=ejndR5Gd4lU&feature=youtu.be VENEZIA, ARRIVA IL DECRETO PER LO STATO DI EMERGENZA  Arriva il decreto per lo stato di emergenza di Venezia, primo atto
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

https://www.youtube.com/watch?v=ejndR5Gd4lU&feature=youtu.be

VENEZIA, ARRIVA IL DECRETO PER LO STATO DI EMERGENZA 

Arriva il decreto per lo stato di emergenza di Venezia, primo atto per riconoscere il risarcimento danni a cittadini e imprese. Le misure approvate consentiranno di indennizzare i privati fino a un limite di 5 mila euro e gli esercenti fino a 20 mila. Come commissaria del Mose e’ stata scelta Elisabetta Spitz, ex direttore dell’Agenzia del Demanio. L’opera andra’ completata. Intanto domani al Mise è previsto un incontro tra il governo, i sindacati e i vertici di Arcelor Mittal.

TANGENTI IN LOMBARDIA, AGLI ARRESTI LARA COMI

Agli arresti domiciliari l’ex eurodeputata di Forza Italia Lara Comi. Le vengono contestati i reati di finanziamento illecito, fatture false, corruzione e truffa nell’ambito dell’inchiesta denominata ‘Mensa dei poveri’. “Nonostante la giovane età, Lara Comi ha mostrato nei fatti una non comune esperienza nel fare ricorso a diversi, collaudati schemi criminosi”, ha scritto il magistrato nell’ordinanza di arresto. Scalpore nel mondo della politica, dove Lara Comi era considerata tra le figure emergenti di Forza Italia.

SCUOLA, DAL DECRETO IN ARRIVO 48MILA ASSUNZIONI

In arrivo assunzioni per 48mila docenti precari. Il decreto scuola all’esame congiunto delle Commissioni Lavoro e Cultura della Camera punta a combattere il precariato nel mondo dell’istruzione. Solo quest’anno si sono registrate 100mila supplenze nel nostro Paese. I rappresentanti della maggioranza in conferenza a Montecitorio presenteranno un pacchetto di 275 emendamenti, a firma congiunta, per migliorare il decreto. “Il risultato finale per noi è più che soddisfacente”, commenta Debora Serracchiani, vicepresidente del Partito Democratico.

SERVIZI ‘SMART’, UN SETTORE DA 24 MILIARDI DI EURO

Dalla telechirurgia al bike sharing, dal braccialetto per un controllo medico a distanza al giro del mondo organizzato col telefono. Sono i servizi ‘smart’ che ormai caratterizzano la vita di tutti, in settori fondamentali come sanità, turismo e trasporti. Un comparto da 24 miliardi di euro l’anno, in crescita del 3,8% rispetto al 2018. Paolo Vannuzzi, presidente dell’azienda specialistica del settore Noovle: “La tecnologia sta già migliorando la vita delle persone- dice-sarà sempre più importante per l’Italia investire nella crescita digitale”.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»