hamburger menu

Tg Scuola e Formazione, edizione del 14 ottobre 2022

Si parla delle proteste degli studenti; di Its-Ict Academy; del bando Officina Pasolini; degli studenti sull’Amerigo Vespucci

Pubblicato:14-10-2022 13:45
Ultimo aggiornamento:14-10-2022 13:45
Canale: Tg
Autore:
Tg Scuola
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

TORNANO LE PROTESTE STUDENTESCHE: “VOGLIAMO SPAZI PER LA DIDATTICA”

Parte l’autunno caldo delle proteste studentesche. Negli ultimi giorni, studenti e studentesse di scuole e università hanno dato il via a una serie di mobilitazioni e proteste per chiedere più spazi per la didattica e fondi per l’istruzione. A Roma, solo per qualche ora, è stata occupata la sede succursale del liceo artistico Argan. Tra le motivazioni del gesto, la mancanza di spazi. “Siamo stufi di vivere in un sistema scolastico che non ci tutela e ci tiene in classi troppo piene- avevano scritto i giovani del collettivo in un loro comunicato- Gli studenti devono avere materiali, sedie, e un decente numero di studenti per classe”. Proteste anche tra gli universitari. Alla Sapienza gli studenti di Villa Mirafiori, tra le sedi di Lettere e Filosofia, si sono mobilitati per chiedere investimenti sulla struttura. “Un intero piano è dichiarato inagibile- spiegano all’agenzia Dire- e noi siamo costretti a seguire le lezioni seduti sulle finestre o per terra. Vogliamo che questo edificio venga ristrutturato e tutti gli spazi disponibili siano messi a disposizione per noi”.

L’ITS-ICT ACADEMY A ROIATE E ROCCA PRIORA

L’Its-Ict Academy della Regione Lazio fa tappa a Roiate e Rocca Priora, con l’incontro ‘Fai decollare il tuo futuro!’. Per gli ultimi due Open Day, la Fondazione Its ha incontrato i giovani della provincia del Lazio in due appuntamenti aperti a tutti i neodiplomati appassionati di nuove tecnologie informatiche. L’Its-Ict Academy, infatti, offre tre corsi biennali gratuiti per chi vuole diventare programmatore, sviluppatore di app o data scientist. “Un percorso che mette in relazione giovani, lavoro e aziende- ha spiegato Serena Gara, commissaria della Comunità Montana Castelli romani e prenestini- un’opportunità concreta per tutti coloro che vogliono specializzarsi e lavorare”. L’obiettivo degli Its, infatti, è formare professionisti con le competenze tecniche più richieste dalle aziende, pronti a entrare nel mondo del lavoro.

LAZIO, ONLINE IL BANDO DI OFFICINA PASOLINI PER I GIOVANI TALENTI DELL’ARTE

L’officina dei talenti della Regione Lazio riparte con un nuovo bando aperto a tutti i giovani tra i 16 e i 29 anni. In vista del nuovo biennio 2023/2024 è online, fino al 28 ottobre, il bando di ammissione dell’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini, il laboratorio creativo di alta formazione gratuito e hub culturale. A otto anni dalla sua inaugurazione, la scuola dei mestieri dell’arte si presenta con una nuova offerta formativa più completa e ampia, con laboratori creativi di Canzone, Teatro e Multimediale, affidati rispettivamente a Niccolò Fabi, Massimo Venturiello e Simona Banchi. Il bando è aperto per 90 ragazzi, 30 per ognuna delle tre sezioni di età compresa tra i 16 e i 29 anni. Nessun vincolo di residenza: possono candidarsi giovani da ogni parte d’Italia e anche extracomunitari. Novità di questa quinta edizione, la possibilità per 45 giovani artisti che completeranno gli studi, di accedere a una terza annualità, Labor Work, finalizzata all’inserimento lavorativo dei diplomati ammessi, attraverso l’elaborazione e il sostegno economico di progetti professionali.

DUE STUDENTI DI RAVENNA A BORDO DELL’AMERIGO VESPUCCI

Due studenti di Ravenna imbarcati sull’Amerigo Vespucci, orgoglio della Marina militare italiana. Gabriele Lotti e Noemi Schiano Moriello, solo gli studenti selezionati tra gli iscritti al quarto anno dell’indirizzo Conduzione del mezzo navale dell’Itis Nullo Baldini di Ravenna. Fino al 27 ottobre faranno parte dell’equipaggio e seguiranno il programma di attività addestrative marinaresche durante la tratta di navigazione Trieste-Livorno, spiega il professore Fabio Iezzi. “Auguriamo a questi alunni di trarre il meglio da questa avventura- ha detto- Avranno infatti l’occasione di ammirare e sperimentare l’essenza della marineria italiana”. E l’augurio finale non può che essere: “Buon vento ragazzi”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-10-14T13:45:45+01:00

Ti potrebbe interessare: