Italia-Brasile, grandi investimenti e opportunità per il nostro paese

Faccia a faccia nella sede di Brasilinvest a San Paolo, promosso dal presidente Mario Garnero, presente l'Ammiraglio Flavio Rocha, Segretario delle Questioni Strategiche della Presidenza della Repubblica del Brasile
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

SAN PAOLO – “Un incontro che, come mai negli anni passati, pone le basi per una concreta possibilita’ di cooperazione imprenditoriale bilaterale tra Brasile ed Italia sia nel settore imprenditoriale privato che pubblico”. Cosi’ Nunzio Bevilacqua, giurista d’impresa ed esperto economico internazionale, sul ‘faccia a faccia’ che si e’ svolto oggi nella sede di Brasilinvest a San Paolo, promosso dal presidente Mario Garnero, presente l’Ammiraglio Flavio Rocha, Segretario delle Questioni Strategiche della Presidenza della Repubblica del Brasile (nella foto, da sinistra, Bevilacqua, il presidente Garnero, l’ammiraglio Rocha e Taurone di Topnetwork spa).

Nel corso dell’incontro, a cui ha preso parte anche una azienda italiana di IT, la Topnetwork spa, e’ emersa la necessita’, proprio in un momento come questo di pandemia, non solo di non fermare ma di accelerare la cooperazione bilaterale tra Italia e Brasile, paesi accomunati anche da radici comuni, in molti settori economici tra cui quelli tecnologici ma anche infrastruttuali ad alto valore aggiunto. Insomma, una disponibilita’, ad alto livello, di apertura all’Italia per il nuovo corso economico impresso al Brasile grazie ai grandi investimenti e caratterizzato da efficienza, modernizzazione e sostenibilita’.

Il Presidente Garnero, da parte sua, ha ritenuto fondamentale per il Brasile del futuro “una selezione dei migliori partner”, e in questa visione “l’Italia potrebbe svolgere un ruolo di primo piano sia per le competenze imprenditoriali che per la fiducia di cui godono le eccellenze del Made in Italy”.

“In un momento prodromico ai grandi e prossimi investimenti sul Brasile – ha sottolineato Bevilacqua- scorgo un clima favorevole a tavoli di convergenza economica e commerciale piu’ focalizzata rispetto ad ad una multilateralita’ disordinata e non costruttiva, centrata sulla potenziale crescita di entrambi i Paesi per certi aspetti anche complementari”.

BRAZIL. GREAT INVESTMENTS AND OPPORTUNITIES FOR ITALY

Sao Paulo (Brazil) -“As never before, this meeting lays the foundations for a real possibility of bilateral business cooperation between Brazil and Italy, both in the private and public business sector” Nunzio Bevilacqua, a business lawyer expert in international economics, said after a meeting that took place at the Brasilinvest headquarters in Sao Paulo today.

The meeting was promoted by Mario Garnero, president of Brasilinvest. Admiral Flavio Rocha, secretary of Strategic Issues of the Presidency of the Republic of Brazil, also took part (in the photo, from left to right, Bevilacqua, President Garnero, Admiral Rocha and Marco Taurone of Topnetwork spa).

During the meeting, which was also attended by Marco Taurone, of the Italian IT company Topnetwork spa, it was underlined the need not only not to stop but to accelerate bilateral cooperation between Italy and Brazil due to the economic consequences of the pandemic. It was noted that Italy and Brazil share common roots and interests in many economic sectors, including technological ones and infrastructure with high added value. All the participants highlighted a willingness at a high level to open new channels of collaboration between Brazil and Italy in the light of the new economic course of the Latin American country, based on large investments and characterized by efficiency, modernization and sustainability. For his part Garnero said that “a selection of the best partners” is essential for the Brazil of the future. According to the president of Brasilinvest, in this vision “Italy could play a leading role both for entrepreneurial skills and for the trust enjoyed by the excellence of Made in Italy”. Bevilacqua added: “In a moment prodromal to the big and upcoming investments in Brazil, I see an environment favorable to economic and commercial convergence tables that are more focused than a disorderly and non-constructive multilateralism”. According to the lawyer, this is key for “the potential growth of both countries, that are also complementary in some respects”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

14 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»