Berlusconi candidato sindaco a Milano? “La sola ipotesi ha suscitato un grande entusiasmo”

I forzisti Comazzi e De Chirico commentano le indiscrezioni apparse questa mattina sulla stampa
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

MILANO – “Dopo dieci di anni di pessima amministrazione”, Silvio Berlusconi candidato sindaco “restituirebbe a Milano prestigio e rilievo internazionale, e la sola ipotesi di una sua ‘discesa in campo’ ha suscitato entusiasmo”. Lo afferma Gianluca Comazzi, capogruppo di Forza Italia a Palazzo Pirelli, commentando il retroscena secondo cui il leader di Forza Italia potrebbe candidarsi alle comunali del 2021.

“La scelta di candidarsi o meno spetta solo a lui. Ma una cosa e’ certa: alle amministrative di Milano 2021 lui sara’ protagonista, in prima linea come con ogni sfida che gli si e’ presentata dinanzi nella vita”.

DE CHIRICO: BERLUSCONI SINDACO? MI TAGLIEREI LA BARBA

Berlusconi ha la personalita’ giusta e le intuizioni geniali per poter risvegliare Milano dopo 10 anni di amministrazione fallimentare della sinistra. Per Berlusconi sindaco sarei disponibile a tagliarmi la barba”. Il consigliere di Forza Italia in Comune a Milano, Alessandro De Chirico, commenta cosi’, con tutto l’entusiasmo possibile, le indiscrezioni apparse sui giornali in merito alla candidatura a sindaco di Milano dell’ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.

Notizie che per De Chirico “danno un grande ottimismo solo a leggerle”, in quanto “il presidente ha un legame viscerale con la citta’”. Insomma, “da imprenditore e uomo del fare saprebbe dare un cambio di passo a una citta’ piegata dalla pandemia a cui Sala non e’ in grado di tener testa”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

14 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»