Venturi: “Abbiamo dimenticato il distanziamento, ci affolliamo ovunque”

L'altolà dell'ex commissario per l'emergenza Coronavirus in Emilia-Romagna: "Siamo disattenti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – “È questo che abbiamo dimenticato: il distanziamento”. Lo scrive sui social l’ex commissario all’emergenza coronavirus dell’Emilia-Romagna Sergio Venturi, commentando il rialzo dei casi.

“SIAMO DISATTENTI”

“Non è cambiato nulla, siamo cambiati noi e siamo disattenti. In ogni luogo ci affolliamo e non va bene”, sottolinea l’ex commissario ed assessore alla Sanità della Regione. “Proprio ora che siamo all’ultimo miglio prima dell’arrivo di anticorpi monoclonali e vaccini. Stiamo ad almeno un metro, un metro e mezzo con la mascherina. È così complicato da ricordare? Buona vita a tutti”.

Coronavirus, Venturi: “Lockdown totale che errore, non lo rifarei”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»