Mezza maratona di Trani, premiato corridore di 86 anni

Classe 1933, Vincenzo Mirizzi ha persorso tutti i 21 chilometri del percorso e ha ricevuto un riconoscimento speciale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BARI – Si è iscritto alla mezza maratona di Trani perché convinto che l’importante sia partecipare e non vincere. Vincenzo Mirizzi, classe 1933, ha voluto completare i 21 chilometri del percorso, incurante che tutti lo abbiano sorpassato e abbiano impiegato meno delle sue tre ore e venti minuti: lui, da Putignano, ha voluto fare la gara fino in fondo. E nonostante sia arrivato penultimo – su 2400 partecipanti – ha ricevuto un premio. A darglielo è stato il patron di Umbro, Pino Magno.

“Vincenzo è arrivato al traguardo con il sorriso sulle labbra. Non ha mai mollato, ha percorso tutti e 21 i chilometri di questa bellissima corsa, ha fatto qualcosa di straordinario. Siamo felici di avergli dato un riconoscimento speciale”, dichiara Magno.

“Avevamo deciso di sostenere questa corsa perché siamo innamorati dello sport, siamo un marchio che sostiene chi vive una qualsiasi attività sportiva con gioia e con sana passione”.

L’anziano podista ama lo sport: oltre a correre va in bici e la gara di Trani – la tredicesima della sua carriera amatoriale da atleta – arriva dopo le maratone di Atene e New York.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

14 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»