Regionali Campania, Del Basso de Caro (Pd): “Bene intese con M5s e Dema”

Presentata oggi la lista civica 'Cittadino Sud' per le prossime regionali in Campania. Con il Pd anche i deputati di LeU
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

NAPOLI – Oggi “presentiamo le liste, cioè la nostra volontà di impegnarci in modo diretto nelle cinque province campane”. Lo ha detto il deputato dem Umberto Del Basso de Caro a margine della conferenza stampa in cui, all’hotel Santa Lucia di Napoli, è stata presentata la lista civica ‘Cittadino Sud’ per le prossime regionali in Campania.

“Sono assolutamente persuaso – aggiunge Del Basso de Caro – della linea del partito nazionale di ricercare ogni possibile intesa, anche a livello regionale, con il Movimento 5 Stelle e, in Campania, per quanto mi riguarda, anche con de Magistris e il gruppo demA. Dobbiamo dar vita ad un centrosinistra ampio, allargato ed inclusivo”.

LEGGI ANCHE: VIDEO | Pd, i circoli calabresi a Roma: “No all’accordo col M5s”

“Noi – sottolinea la deputata LeU Michela Rostan – saremo di supporto alla coalizione del centrosinistra e lavoreremo fianco a fianco al percorso di tutti gli altri partiti che la comporranno. Questa non sarà la solita lista, ma una lista rappresentativa di tutti i valori, le istanze e le esperienze che siamo riusciti a raccogliere in questi mesi. Vogliamo rimettere al centro della discussione politica la modernità e provare ad invertire il paradigma della classe dirigente campana, ma anche delle pratiche di governo e soprattutto della costruzione programmatica”.

Tra le proposte di Cittadino Sud, spiega il deputato LeU Federico Conte, c’è “l’Europa del Mezzogiorno, un’Europa che attraverso l’Italia del Sud vada nel Mediterraneo per coinvolgere l’Ue in un piano straordinario di investimenti per le infrastrutture. Da qui, poi, declinare un nuovo ruolo per la Campania – conclude – che del mezzogiorno è la Regione guida”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

14 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»