fbpx

Tg Politico, edizione del 14 ottobre 2019

MANOVRA, RISORSE PER LAVORO E FAMIGLIE

Le detrazioni per i redditi sopra i 100 mila euro potrebbero essere azzerate mentre saranno introdotte quelle per premiare i consumatori che pagano con carte o bancomat. Arrivera’ un fondo per la famiglia da 2 miliardi dal quale attingere per disciplinare l’assegno unico per i figli mentre il taglio al cuneo fiscale sale a 3 miliardi. Sono alcune delle misure della manovra al vaglio di Palazzo Chigi. Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato che non ci sara’ una rimodulazione delle aliquote Iva mentre su quota 100 resta sul tavolo la possibilita’ di allungare di tre mesi le finestre per i lavoratori in uscita.

INPS E SEI CITTÀ INSIEME CONTRO LA POVERTA’

‘Inps per tutti’ contro la povertà. Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna e Bari aderiscono ad un progetto voluto dall’Istituto previdenziale per favorire l’integrazione sociale avvicinando le fasce deboli della popolazione ai servizi erogati dall’Inps. Plaude l’iniziativa il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. ‘Le istituzioni intercettino i bisogni sul campo’, dice il premier. Mentre il presidente Inps Pasquale Tridico garantisce ora ‘più diritti per tutti’. Soddisfatte le sei amministrazioni comunali.

PD E PIU’ EUROPA: NIENTE FINALE A ISTANBUL

No alla finale di Champions League a Istanbul. Lo chiedono il Pd e Piu’ Europa in segno di protesta contro l’aggressione della Turchia alla Siria. La partita dovrebbe tenersi il prossimo 30 maggio allo stadio Olimpico Ataturk. “Il governo turco vìola i diritti umani del popolo curdo”, denunciano i due partiti che annunciano di voler chiedere il sostegno del governo italiano e alle istituzioni europee perche’ interessino formalmente il presidente della Uefa Aleksander Ceferin e i membri del comitato esecutivo, a partire dal vicepresidente Michele Uva.

LA CISL RICORDA PASTORE E CHIEDE IMPEGNO PER IL SUD

L’importanza di un sindacato libero, l’impegno per il Meridione, l’europeismo. Questo, e molto altro, era Giulio Pastore, il fondatore della Cisl. A cinquant’anni dalla morte, il sindacato ricorda la sua visione e il suo impegno. “Valori ancora attuali”, li definisce la segretaria Annamaria Furlan. Alla presenza di Sergio Mattarella, Furlan ha ribadito al governo la necessità di investire al Sud: “Il Mezzogiorno rappresenta un giacimento di opportunita’- ha detto- deve essere una priorità per tutti”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

14 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»