VIDEO | Salvini canta ‘Come mai’ degli 883 e dà appuntamento a Di Maio

L'inviato di Radio Rock 106.6 gli chiede se la ascoltava durante la crisi di governo e Salvini risponde: "No, allora semmai dovevo cantare 'Nessun rimpianto'"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Radio Rock 106.6 intercetta il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine del convegno ‘Fino a prova contraria’ a Napoli e l’ex ministro dell’interno decide di cantare una pietra miliare degli 883, ovvero ‘Come mai’ di Max Pezzali. La ascoltava durante la crisi di governo? Chiede il Karaoke Reporter Dejan Cetnikovic a Salvini. “Mannò, secondo lei ascoltavo questa durante la crisi di governo? Pensando a Conte e Di Maio? La ascoltano in montagna, ai tempi delle prime di fidanzatine”, dice Salvini.

E aggiunge: “Non ho mai ascoltato questa canzone pensando a Di Maio o a Conte e se proprio devo proprio restare in ambito Max Pezzali, non ho nessun rimpianto e nessun rimorso per quello che ho fatto”. Salvini ha poi concluso dicendo di voler dedicare la canzone alla madre e invitato da Dejan Cetnikovic a salutare Luigi Di Maio, ha usato le seguenti parole: ”Ci vediamo al San Paolo, Gigi, ciao!”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

14 Ottobre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»