L’impegno di Gentiloni per lo Ius soli: “Sarà legge entro la fine della legislatura”

"Ci stiamo lavorando per creare le condizioni ed approvare questa legge", dice Gentiloni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA  – “Abbiamo introdotto le unioni civili in questo paese e ne siamo orgogliosi. E spero che saremo orgogliosi di poter dire che un altro diritto, quello dei bambini che frequentano le nostre scuole, che sono nei nostri quartieri e giocano nelle squadre di calcio, ma che sono nati da genitori stranieri, possano avere il diritto alla cittadinanza“. Lo dice il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, parlando al Teatro Eliseo, per i 10 anni del Pd.

E’ il mio impegno, ed e’ impegno del governo. Ci stiamo lavorando per creare le condizioni ed approvare questa legge entro questa legislatura”, aggiunge Gentiloni.

LEGGI ANCHE

Veltroni al ‘compleanno’ del Pd: “Non abbiate paura di essere di sinistra”

Ius soli, Ius sanguinis e Ius culturae: come diventare cittadini in Italia e nel mondo

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»