Riforme, Confindustria conferma il suo appoggio all’azione del governo Renzi

Sembra che questo governo, almeno a livello di annuncio, abbia colto le aree dove mettere le mani. Noi siamo assolutamente d'accordo e lo sosterremo, ma occorre passare all'azione
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

squinziConfindustria conferma il suo appoggio all’azione del governo Renzi. “Sembra che questo governo, almeno a livello di annuncio, abbia colto le aree dove mettere le mani. Noi  siamo assolutamente d’accordo e lo sosterremo, ma occorre passare all’azione”, avverte il presidente Giorgio Squinzi a margine dell’inaugurazione di Saie a Bologna.

“Ci sono ancora ancora 400 provvedimenti che aspettano i decreti attuativi- incalza Squinzi- abbiamo accumulato un ritardo di almeno 30 anni e non sarà facile recuperare in tempi brevi, ma ci dobbiamo credere e mettercela tutta. Dobbiamo chiedere a gran voce un Paese normale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»