Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Regione Lazio: “La prossima settimana terza dose per i trapiantati”

vaccino imago
L'assessore alla Sanità D'Amato: "Nella nostra regione sono circa 5mila, potrebbero avere un tasso minore di livelli anticorpali ed essere più esposti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In attesa della circolare ministeriale, la Regione Lazio ha già iniziato a contattare le prime persone che riceveranno la terza dose di vaccino anti Covid-19. “Stiamo già reclutando i trapiantati di organo solido, che nella nostra regione sono circa 5mila”, ha detto Alessio D’Amato, assessore alla Sanità della Regione Lazio, questa mattina all’IC ‘Bachelet’ di Roma, dove sono stati effettuati i primi test salivari sugli alunni.

“Si stanno contattando proprio in queste ore per fissare gli appuntamenti per la prossima settimana – ha proseguito l’assessore – Siamo in attesa della circolare ministeriale in cui verranno individuati gli altri soggetti prioritari, sicuramente ci saranno gli immunodepressi e la parte oncoematologica. Intanto stiamo chiamando i trapiantati perché potenzialmente potrebbero avere un minor tasso di livelli anticorpali e pertanto un richiamo aumenta la capacità di prevenzione e sicurezza in caso venissero a contatto con la malattia”, ha concluso D’Amato.



Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»