Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Letteratura per ragazzi, a Modena torna il festival

Tra Modena e Vignola tutto è pronto per Passa la Parola, sesta edizione del Festival della Lettura per Ragazzi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

libriMODENA – Oltre sessanta tra autori, artisti, illustratori coinvolti in quattro comuni della provincia di Modena per undici giorni di incontri, letture, racconti, approfondimenti. E in più cinque mostre, gli appuntamenti per decine di classi delle scuole. E’ più ricco che mai il panorama di Passa la Parola – I bambini e i ragazzi leggono, sesta edizione del Festival della Lettura per Ragazzi, organizzato e ideato dalla libreria di Vignola “Castello di Carta” e da Csi Modena (Centro sportivo italiano), con il patrocinio del Comune di Modena, il contributo dei Comuni di Castelvetro di Modena, Vignola, Formigine e il contributo indispensabile della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Tutte le iniziative– incontri, letture, laboratori, spettacoli e mostre– sono gratuite e si svolgeranno nei quattro Comuni coinvolti, con la new entry, quest’anno, di Calstelvetro. Appuntamento a Formigine dal 17 al 19 settembre per l’apertura, si prosegue a Modena dal 21 al 25 settembre (tra piazza Mazzini e Biblioteca Delfini). Poi la kermesse si sposta a Vignola nelle date dell’ 1 e 2 ottobre e infine a Castelvetro, il 2 e 3 ottobre, ci sarà la chiusura del festival. Tra i 63  autori e illustratori coinvolti, ci sono tre Premi Andersen 2016. Quella di quest’anno è la sesta edizione del Festival, che racconterà attraverso le immagini per bambini anche temi e parole importanti come malattia, attenzione per l’ambiente, terrorismo, legalità, multiculturalità. Tra gli eventi più importanti ci sarà la presentazione ufficiale del libro di Andrea Valente ‘Salva la Parola’, un esperimento narrativo nato dal pubblico per dare nuova vita alle 80 parole più amate dai lettori.

Qui il programma completo dell’iniziativa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»