hamburger menu

Quattro anni dal crollo del Ponte Morandi, gli appuntamenti Rai per non dimenticare

La Rai dedica una programmazione speciale in ricordo delle vittime con testimonianze dei cittadini di Genova e di chi ha vissuto quei momenti

ponte_morandi
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – 14 agosto 2018, Genova: sono le 11 e 36 quando all’improvviso crolla una parte del ponte Morandi, trascinando nel vuoto decine di auto. Muoiono 43 persone. 260 famiglie vengono sfollate per ragioni di sicurezza. A 4 anni da questa tragedia, la Rai dedica una programmazione speciale in ricordo delle vittime con testimonianze dei cittadini di Genova e di chi ha vissuto quei momenti.

LA PROGRAMMAZIONE DI OGGI

Oggi, 14 agosto, le Testate Nazionali, la Tgr Liguria e Gr1, Gr2 e Gr3, realizzeranno servizi di approfondimento e dirette dalle cerimonie istituzionali in tutte le edizioni di telegiornali e giornali radio. In particolare, RaiNews24 proporrà uno Speciale, in diretta a partire dalle 11.30, e numerosi collegamenti con gli inviati a Genova in tutte le edizioni del tg. Sempre oggi ci sarà anche una puntata speciale de “Il giorno e la storia” (in onda alle 00.30 e in replica alle 8.30, 11.30, 14.00, 20.00) su Rai Storia: oltre a ripercorrere quella drammatica giornata si parlerà anche del nuovo ponte ‘Genova San Giorgio‘, ricostruito su progetto di Renzo Piano, e inaugurato il 3 agosto 2020.

LA PROGRAMMAZIONE DEL 15 AGOSTO

Lunedì 15 agosto, alle 22.10, Rai Storia dedicherà a Genova il programma “Storia delle nostre città“.
‘Ponte Morandi: la tragedia del crollo e la ricostruzione’ è il titolo della playlist proposta da RaiPlay e realizzata con il materiale filmato di programmi di approfondimento e di inchiesta andati in onda in quei giorni e negli ultimi anni tra cui Frontiere, Superquark, Presadiretta, Porta a Porta, gli Speciali del Tg1. 
Sulla home page RaiPlay Sound renderà disponibile una selezione di contenuti tratti da Inviato speciale, Zapping, Il mix delle cinque, Radio1 in vivavoce.  Il portale Rai Cultura – www.raicultura.it – e i social rilanceranno l’offerta dei canali tv. 

LEGGI ANCHE: Ponte Morandi, Mattarella: “Quattro anni dopo la ferita non si rimargina”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-08-14T11:45:59+02:00