Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Bielorussia, Commissione Ue e Germania favorevoli alle sanzioni

bielorussia manifestazione
Dopo la violenta repressione delle proteste, l'Unione Europea si muove
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Servono sanzioni aggiuntive contro chi viola i valori della democrazia o i diritti umani in Bielorussia. Ho fiducia nel fatto che i ministri degli Esteri dell’Unione europea saranno capaci di dare prova di un forte sostegno al popolo bielorusso, e ai fondamenti della liberta’ e della democrazia”. Lo ha scritto in un tweet la presidentessa della Commissione europea, Ursula Von der Leyen, a poche ore dal consiglio straordinario dei ministri degli Esteri dell’Unione europea, in cui si discutera’ anche di Libano e Mediterraneo orientale.

La posizione espressa dalla leader della Commissione ha ricevuto il sostegno della Germania, come ha garantito il portavoce del governo di Berlino, Steffen Seiber.

Seiber ha definito “inaccettabile e scioccante” la violenta repressione attuata da Minsk contro i manifestanti scesi per le strade di varie citta’ del Paese per contestare la sesta rielezione del presidente Aleksandr Lukashenko, cosi’ come gli arresti di massa.

LEGGI ANCHE:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»