In 800 senza mascherina, sospesa una discoteca nel Trapanese

Al 'Cocos' di Custonaci si era creato un assembramento senza il rispetto delle distanze interpersonali
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

PALERMO –  Il limite massimo di presenti era rispettato ma i circa 800 giovani che si trovavano all’interno della discoteca ‘Cocos’ di Custonaci, nel Trapanese, non indossava la mascherina per prevenire il contagio da coronavirus e inoltre all’interno del locale si era creato un assembramento senza il rispetto delle distanze interpersonali: da qui la decisione di una sospensione per cinque giorni del locale da parte dei carabinieri, intervenuti con i colleghi del Nas di Palermo. Un sopralluogo ha poi portato alla scoperta che all’interno del locale un magazzino era stato adibito a deposito di alimenti, in violazione delle norme che regolano il settore.

LEGGI ANCHE: 

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

14 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»