È Marco Rizzone il ‘furbetto’ M5s del bonus Inps, Crimi: “Deferito a probiviri”

"Sospensione immediata e massima severità nella sanzione"
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Alla vigilia dell’audizione del presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, alla Camera, spunta il nome del ‘furbetto’ M5s che ha chiesto il bonus Covid: si tratta di Marco Rizzone. “In relazione alla vicenda del bonus da 600 euro, destinato a partite Iva, lavoratori autonomi e professionisti, ho deferito il deputato Marco Rizzone al Collegio dei Probiviri chiedendone la sospensione immediata e massima severità nella sanzione“. Lo dichiara in una nota il capo politico del Movimento 5 Stelle, Vito Crimi. Rizzone è eletto in Liguria.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

14 Agosto 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»