fbpx

Tg Ambiente, edizione del 14 luglio 2020

– OMM, +1,5 GRADI TEMPERATURE GLOBALI NEI PROSSIMI CINQUE ANNI

Secondo le previsioni dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale le temperature globali continueranno ad aumentare nei prossimi cinque anni al punto da superare addirittura il massimo incremento di 1,5 gradi rispetto ai livelli preindustriali. Tuttavia, segnale l’OMM, c’è ancora speranza poiché queste condizioni potrebbero essere solo temporanee e non a lungo termine. L’Africa meridionale e l’Australia saranno probabilmente più asciutte del solito fino al 2024 mentre la regione africana del Sahel sarà più umida. L’Europa, di contro, dovrebbe registrare un notevole incremento di fenomeni atmosferici tempestosi, mentre il Nord Atlantico settentrionale sarà più ventoso. “Bisogna contenere le emissioni di gas serra- dice il segretario OMM Petteri Taalas – affinché il riscaldamento del clima possa essere tenuto sotto i +2 gradi”.

– TORINO, CON ‘PO D’AMARE’ SOLO 63 CHILI DI RIFIUTI RACCOLTI

In quattro mesi di sperimentazione del Po d’Amare a Torino sono stati raccolti 63 chili di rifiuti, dei quali circa il 60% sono imballaggi in plastica di varia tipologia. La sperimentazione, che si è svolta tra settembre 2019 e gennaio 2020, era finalizzata a prevenire il river litter, cioè a intercettare i rifiuti nel fiume Po tramite barriere galleggianti e impedire che arrivassero in mare. Il riciclo ha permesso di realizzare dieci portapenne in plastica mista che ogni partner del progetto potrà conservare a ricordo dell’iniziativa. Tramite un’imbarcazione ‘Sea hunter’ e operatori da terra, i rifiuti sono stati raccolti in appositi cassoni gestiti da Amiat che li ha accumulati per poi sottoporli alla analisi merceologica a cura di Corepla.

– COLDIRETTI: ITALIA LEADER AGRITURISMO, E’ VACANZA CULT 2020

La vacanza ‘cult’ dell’estate 2020 e’ in agriturismo dove e’ possibile trascorrere le giornate in sicurezza tra verde ed enogastronomia senza rischiare gli affollamenti. Lo afferma la Coldiretti che sottolinea come l’Italia sia leader mondiale nel turismo rurale con 24mila strutture agrituristiche diffuse lungo tutta la Penisola. Gli agriturismi sono forse i luoghi dove è più facile garantire il rispetto delle misure di sicurezza per difendersi dal contagio fuori dalle mura domestiche. A far scegliere l’agriturismo nell’estate del covid – precisa la Coldiretti – e’ certamente l’opportunità di conciliare la buona tavola con la possibilita’ di stare all’aria aperta avvalendosi anche delle comodità e dei servizi offerti.

– INCENDI, ARRIVA L’APP CHE MAPPA LO SVILUPPO DEI FOCOLAI

Definire e circoscrivere, attraverso lo scambio di informazioni tra un operatore a terra e due satelliti, lo sviluppo di un incendio boschivo. E’ l’obiettivo di un’app affidata a Liguria, Abruzzo e Umbria, le tre regioni scelte per la sperimentazione dal ministero dell’Ambiente. “Attraverso alcuni dati forniti da un operatore a terra e grazie all’interpolazione con due satelliti- spiega il direttore regionale dei Vigili del fuoco liguri, Claudio Manzella- l’app è in grado di definire l’area percorsa del fuoco”. Una volta perimetrati i focolai le informazioni vengono inviate a canadair, elicotteri e personale di terra per spegnere le fiamme con interventi puntuali. “Mi auguro che la sperimentazione abbia successo- conclude Manzella- perchè con pochissimi dati si riescono a ottenere informazioni molto precise”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Guarda anche:

14 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»