NEWS:

M5s, Roberta Lombardi fuori dal direttorio romano: “Lascio”

ROMA - Roberta Lombardi si dimette dal direttorio romano,

Pubblicato:14-07-2016 14:46
Ultimo aggiornamento:14-07-2016 14:46

FacebookLinkedIn

raggi_screenshot__ROMA – Roberta Lombardi si dimette dal direttorio romano, incaricato dal M5s di coadiuvare il sindaco Raggi. Ma nessuna lite, assicura la deputata. 

LOMBARDI: “AIUTO AL SINDACO, MA DALL’ESTERNO”

“Mi spiace deludere coloro i quali in questo momento stanno parlando di liti, gelo o siluramenti rispetto al lavoro che tutti stiamo facendo su Roma. Non è così”. Lo scrive su Facebook la deputata M5s, Roberta Lombardi. “In questi giorni il lavoro per Italia 5 Stelle entra sempre più nel vivo. Stiamo preparando tutto affinché la terza edizione di Italia 5 Stelle in programma a Palermo il 24 e 25 settembre vada al meglio”, sottolinea. Purtroppo per questo il mio supporto nello staff romano sarà differente: continuerò a dare una mano a Virginia ma dall’esterno sui temi che ho sempre seguito”, spiega.

“Credo che insieme abbiamo fatto tante cose molto importanti, per questo oggi Roma è a 5 stelle. In futuro riusciremo a farne altre altrettanto importanti, ma intanto sono certa che Paola, Gianluca e Fabio Massimo riusciranno a sostenere il nostro sindaco giorno per giorno. Adesso è giusto affrontare le priorità di questo Paese e di questa città, partendo dal minore su dieci che oggi è in una situazione di povertà assoluta. Abbiamo bisogno di una manovra seria come il reddito di cittadinanza, che affronti il tema della povertà e faccia ripartire l’economia del Paese. Non di polemiche che interessano solo ai giornalisti“, conclude.

RAGGI: NON SO NULLA

“Me lo state dicendo voi, non so nulla”. Cosi’ il sindaco di Roma, Virginia Raggi, durante una pausa dei lavori dell’Assemblea capitolina, sull’uscita di Roberta Lombardi dal mini direttorio del Movimento 5 stelle.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookLinkedIn