NEWS:

Titanic, Kate Winslet: “Baciare Leonardo DiCaprio è stato un incubo”

L'attrice: "Ho sbattuto più volte il ginocchio sulla ringhiera e ho avuto bisogno di più riprese per ottenere il risultato desiderato"

Pubblicato:14-06-2024 11:00
Ultimo aggiornamento:14-06-2024 11:00

giornata modniale del bacio titanic
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Tra le scene più iconiche del cinema mondiale c’è sicuramente quella in cui Jack abbraccia da dietro Rose e lei urla “sto volando” dalla prua. E poi bacio. E noi tutti in lacrime. La colpa è tutta ‘Titanic’ e di James Cameron, che ha segnato un punto di non ritorno: da quel giorno tutto il mondo ha sognato di essere al posto di Kate Winslet per sfiorare le labbra di Leonardo DiCaprio. Ma a spegnere il romanticismo (senza pietà, diciamolo) ci ha pensato colei che ha lasciato affondare Jack in fondo al gelido oceano (sì, perché su quella sottospecie di zattera un altro posto c’era eccome). Mettendo da parte per un attimo questo inevitabile rancore, Winslet ha dichiarato a Vanity Fair USA che baciare DiCaprio è stato un incubo. Cuore in frantumi tra 3,2,1.

Mentre noi singhiozzavamo guardando quella scena mangiando pop corn, in realtà girarla è stato vero incubo. “Continuavamo a baciarci, io ero molto truccata e lui pure. Dovevo controllare che non si rovinasse il trucco di entrambi. Ma alla fine di ogni ripresa il make-up era un disastro. I truccatori e i parrucchieri non potevano raggiungerci perché abbiamo girato quella scena in un punto della nave praticamente inaccessibile. Senza dimenticare che ho sbattuto più volte il ginocchio sulla ringhiera e ho avuto bisogno di più riprese per ottenere il risultato desiderato. Insomma è stato tutto un incubo”. Nel frattempo “Leo non riusciva a smettere di ridere, e James Cameron cercava la luce giusta dei tramonti e così ci spostavamo di continuo”.

Per Winslet un incubo ancora oggi. “Non posso salire a bordo di una nave senza che mi venga chiesto di riproporre la scena. Mi fa impazzire”, ha raccontato l’attrice.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy