hamburger menu

Snami: “Cadono le incompatibilità sui medici dell’emergenza in Emilia-Romagna, bene Donini”

Il sindacato: "I bandi sono corretti, l'assessore alla Sanità ha fatto bene"

snami emilia romagna 118

BOLOGNA – Si semplifica la strada per diventare medici dell’emergenza in Emilia-Romagna: “Siamo molto contenti che l’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini abbia ascoltato le richieste presentate nelle interlocuzioni di questi mesi, dando mandato ai propri uffici di rimuovere quelle insensate e fastidiose incompatibilità che avevano di fatto castrato i bandi precedenti, bloccando la partecipazione di una potenziale platea di migliaia di professionisti in formazione“. A dirlo è lo Snami dell’Emilia-Romagna in una nota in cui evidenzia che, in questo modo, “oggi si apre un capitolo importante e siamo certi che la rimozione delle incompatibilità, almeno in questo ambito, porterà risultati ragguardevoli consentendo ai giovani che vogliono impegnarsi di poterlo fare“.

Nel sottolinearlo, sul suo sito, lo Snami mette in fila le iniziative di Ausl Bologna, della Romagna, di Piacenza, e di Reggio Emilia che bandiscono i concorsi per il “Corso di idoneità all’emergenza sanitaria territoriale” nelle varie zone dell’Emilia-Romagna.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-14T19:39:31+02:00