hamburger menu

È la notte della Superluna delle ‘fragole’: ecco cos’è

La Luna piena di questa notte ha raggiunto il perigeo, il punto della sua orbita più vicino alla Terra, e sembrerà più grande e luminosa del solito

superluna luna piena delle fragole

ROMA – Spettacolo imperdibile quello di questa sera con l’ultimo plenilunio di primavera. Chiamata popolarmente ‘Luna piena delle fragole‘, quella di giugno sarà anche una SuperLuna. Il nostro satellite ha raggiunto il perigeo (il punto più vicino alla Terra della sua orbita), apparendo più vicina e luminosa del solito. Visibile a occhio nudo, sarà possibile osservare la Superluna delle fragole anche in streaming gratuito grazie alla diretta del Virtual Telescope.

LA SUPERLUNA

La definizione Superluna non ha nulla di scientifico, ma è un termine usato popolarmente quando il nostro satellite sembra più grande e luminoso in fase di plenilunio. Ovviamente, le dimensioni della Luna non cambiano: si tratta invece di un effetto ottico. Solitamente il nostro satellite dista in media dalla Terra circa 380mila km, chilometro più chilometro meno. Ma la sua orbita è ellittica: ciò significa che ci saranno dei momenti in cui è nel punto più lontano dalla Terra (apogeo) e momenti in cui è più vicino (perigeo). Se quest’ultimo caso si verifica in coincidenza del plenilunio, la Luna sembra incredibilmente grande (circa il 14% in più del solito) e luminosa (circa il 30% in più del solito). Una ‘Superluna’, appunto.
La Luna raggiungerà il perigeo questa notte, intorno all’1.23 del 15 giugno, e transiterà ad una distanza di circa 357 mila chilometri. Tuttavia, il miglior momento per l’osservazione sarà oggi, poco dopo il tramonto di oggi, quando la Luna si trova bassa sull’orizzonte: grazie a un’illusione ottica, infatti, apparirà più grande e luminosa del normale.

LA LUNA PIENA DELLE FRAGOLE

Qualche centinaia di anni fa, i nativi americani diedero dei nomi alle Lune Piene dell’anno.
Ogni mese, quindi, il plenilunio ha un suo nome distinto. Quella di giugno è, appunto, la Luna piena delle fragole.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-14T12:07:20+02:00