hamburger menu

Partito Gay: “3% nazionale, alle politiche saremo determinanti”

"Spesso i cittadini hanno meno pregiudizi dei politici dando alle nostre liste consenso", dice il portavoce del partito Fabrizio Marrazzo

ROMA – “In base ai risultati di queste amministrative abbiamo riscontrato un dato del 3% su media nazionale, ed anche dove siamo andati in coalizione con il centro sinistra come a Rieti con la lista SìAmo Rieti ci siamo attestati sul 2,5% . Considerando anche i risultati dei partiti nazionali presenti in parlamento il nostro dato risulta di grande rilievo, che per le prossime elezioni Politiche e Regionali, potrà essere determinante – dichiara Fabrizio Marrazzo, Portavoce partito Gay LGBT+ , Solidale, Ambientalista , Liberale – In totale abbiamo eletto al momento 11 consiglieri, mentre ancora 2-3 consiglieri sono in forse in base ai risultati definitivi. Inoltre, spicca il 20% a Tavoleto (AR) e del 15% a San Bartolomeo Val Carvagna (CO) dove viene eletta Doha Zaghi, la mistress cacciata dal partito di Calenda per il suo lavoro. Dimostrando, che spesso i cittadini hanno meno pregiudizi dei politici dando alle nostre liste un consenso che mostra non avere pregiudizi, anche in comuni molto piccoli dove ci siamo presentati senza candidati ivi residenti. I risultati degli eletti potrebbero ancora cambiare, perché come annunciato procederemo con 23 ricorsi verso le liste che non hanno rispettato le quote di genere, perchè non hanno dato opportunità alle donne di candidarsi, come previsto dalla legge.”

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-14T10:54:16+02:00