Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Napoli, Maresca: “L’Italia ha ancora bisogno di Berlusconi”. De Magistris: “Non è candidato civico”

Il candidato sindaco elogia l'ex premier e viene attaccato dal primo cittadino uscente: "Non ha bisogno nemmeno di mettersi la maschera da civico"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

“Il presidente Berlusconi mi ha chiamato qualche volta. Di recente meno per i suoi problemi di salute e ovviamente gli faccio tutti i miei auguri. È un grande imprenditore e credo che il Paese abbia ancora bisogno di una persona come lui in prima linea“. Lo ha detto il magistrato Catello Maresca, candidato a sindaco di Napoli, intervistato da Klaus Davi per il talk KlausCondicio in onda su YouTube. “Sto girando tutta la città palmo a palmo – ha proseguito Maresca – Particolare attenzione la dedico a quelle zone ritratte da certi film e fiction come quartieri del malaffare. Trovo invece un’infinità di persone perbene. Sto dialogando sia con forze del centrodestra che anche con persone moderate del centrosinistra. Credo che le risorse siano equilibrate. In questo momento l’ideologia principale è quella di risolvere i problemi delle persone per migliorare la qualità della loro vita”.

LEGGI ANCHE: De Magistris: “Da Maresca posizioni di destra ideologica”. La replica: “Rispetto della legge prioritario”

DE MAGISTRIS ALL’ATTACCO: “MARESCA NON HA NULLA DI CIVICO”

“Sentire il candidato a sindaco di Napoli Maresca, noto alle cronache come Pm anticamorra, dire che il Paese ha bisogno di Berlusconi credo convinca una volta per tutte che di civico questo magistrato in aspettativa candidato non ha davvero nulla. Non ha bisogno nemmeno di mettersi la maschera“. Lo afferma il sindaco di Napoli Luigi de Magistris in una nota.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»